Sei qui: Home NEWS

22-28 Agosto 2015

RICERCATORI E CITTADINI IN CAMMINO DAL MONTE ROSA AL LAGO MAGGIORE

Dal Monte Rosa al Lago Maggiore

Cammini L-TER tappeUn percorso a piedi dal Monte Rosa al Lago Maggiore per raccontare lo studio dell’ambiente tra passato e presente.  E' quello che (nonostante il tempo non ottimale ..) alcune ricercatrici e ricercatori dell'IREA del CNR di Milano e di altri istituti di ricerca ed università italiani stanno svolgendo in queste ore.

La tappa fa parte di un più vasto programma che è cominciato a giugno e che ci concluderà ad agosto 2015 e che ha visto studiosi italiani impegnati in 3 itinerari di divulgazione scientificaaperti al pubblico attraverso alcuni dei più spettacolari ecosistemi italiani, per condividere, insieme a cittadini e appassionati, alcune tappe della ricerca ambientale ambientale e per tutelare la biodiversità.

L’iniziativa si chiama “Cammini L-TER”, ed è una sorta di “via Francigena della ricerca sugli ecosistemi”, da percorrere con i mezzi più svariati, a piedi, in bicicletta, in autobus, attraverso località di importanza naturalistica, culturale, economico-sociale, riserve naturali, siti archeologici, borghi, piccole realtà produttive agro-alimentari. L’intento di “Cammini” è di far conoscere ad un vasto pubblico valori e fragilità ecologiche del paesaggio italiano, e nello stesso tempo raccogliere dati utili per le ricerche in questi ambienti. Ogni tappa, infatti, condotta da due o più ricercatori,è aperta al pubblico, che collabora ad attività di campo, come l’osservazione di piante e animali per il riconoscimento di flora e fauna locale, la raccolta di campioni di acqua, per determinare la qualità delle acque di un lago o di un’area marina, ed altre attività di ricerca.

Si tratta di una vera e propria ricerca itinerante condivisa, condotta alla velocità del “nostro corpo in cammino, ottimale per percepire le caratteristiche di quanto ci circonda”, come dicono gli organizzatori.

I “Cammini L-TER” programmati sono tre e si sono svolti tra giugno e agosto 2015:

  • “Mesothalassia: ciclo-staffetta ecologica dalle dune del Molise al Golfo di Napoli”: 28 giugno - 7 luglio
  • “Sugli Appennini Centrali dal Velino al Gran Sasso, l’avventura della biodiversità”: 29 luglio - 1 agosto
  • “Rosa… azzurro…verde! Eco-staffetta tra i siti LTER dal Monte Rosa al Lago Maggiore”: 22 - 28 agosto

 I ricercatori che partecipano all’iniziativa provengono da centri di ricerca italiani e università e sono tutti legati alla rete di Ricerche Ecologiche di Lungo Termine (Rete LTER-Italia http://www.lteritalia.it/it), che tiene sotto costante osservazione lo stato e l'evoluzione di molti importanti ecosistemi italiani, e a LifeWatch (http://www.lifewatch.eu/), l’infrastruttura europea per lo studio e la tutela della biodiversità. “Cammini L-TER” è stato presentato a Milano il 29 luglio 2015, al Padiglione Italia di EXPO2015, come uno degli eventi di comunicazione della scienza patrocinati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) https://www.expo.cnr.it/it/node/100. Da questo link il programma del Terzo Cammino in corso http://www.lteritalia.it/it/cammini/rosa

Organizzatori del CNR IREA del Cammino tra il Monte Rosa e il Lago Maggiore: Paola Carrara, Alessandro Oggioni, Laura Criscuolo. Qui la notizia sul sito IREA

I “Cammini L-TERsono seguiti e raccontati attraverso vari mezzi, facendo soprattutto affidamento ai social network (Facebook: https://www.facebook.com/lteritalia.it?fref=ts) e al sito ufficiale (http://www.lteritalia.it/cammini). Dalla pagina di FB leggiamo: "Tempo pessimo, che non ha impedito a famiglie bambini e cani di partecipare"

Martedì 28 luglio 2015, ore 09:00-18:00

WORKSHOP SPACE4AGRI: SATELLITE OBSERVATIONS FOR AGRICULTURE MONITORING

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via Alfonso Corti 12 - Milano

space4agriil 28 luglio A Milano esperti internazionali, responsabili dei Ministeri dell'Agricoltura, agenzie spaziali provano a fare il punto. IREA è presente con i progetti Space4Agri (AQ Regione Lombardia-CNR), Scenarice (Agropolis/Cariplo) ed ERMES (EU FP7-SPACE).

Nell’ambito delle attività scientifiche collegate alle tematiche di EXPO “Feeding the Planet Energy for life” il CNR ospita il 28 luglio 2015, presso l’area di ricerca di Milano (Via Corti 12, MI), il meeting annuale di GEOGLAM, GEO Global Agricultural Monitoring, volta all’uso delle tecnologie satellitari per il monitoraggio agricolo. Esperti internazionali responsabili di sistemi di monitoraggio agricolo provenienti da Ministeri dell'Agricoltura, agenzie spaziali, organizzazioni internazionali a supporto dello sviluppo agricolo e membri della comunità scientifica si ritroveranno per presentare le iniziative in corso e discutere sugli sviluppi futuri sia strategici che tecnologici per il miglior utilizzo delle tecnologie di Osservazione della Terra da satellite a supporto delle politiche internazionali per la sicurezza alimentare.

La giornata prevede in mattinata un incontro ristretto ai membri di GEOGLAM e una sessione aperta nel pomeriggio. L’obiettivo del convegno è quello di informare sulle attività che vengono condotte a livello internazionale sul mandato del G20 e di fare il punto tra la comunità tecnico scientifica.

L'evento pomeridiano (l'unica parte della giornata aperta al pubblico), verrà dedicato alla presentazione della componente “GEOGLAM Crop Monitor”, ovvero del servizio operativo sviluppato per condividere e analizzare informazioni provenienti da una varietà di fonti indipendenti e complementari (osservazioni satellite, dati agrometeorologici e analisi da modelli colturali e relazioni sul campo) al fine di consentire al gruppo di esperti (oltre 30 agenzie) di raggiungere un consenso e redigere un report sulle condizioni delle colture mondiali a supporto delle attività di AMIS per la trasparenza dei mercati e il coordinamento delle politiche.

Anche CNR-IREA è attivo nell’ambito dello sviluppo di metodologie per la creazione di dowstream services dedicati al monitoraggio regionale e locale delle produzioni agricole con i progetti Space4Agri (AQ Regione Lombardia-CNR), Scenarice (Agropolis/Cariplo) ed ERMES (EU FP7-SPACE).

L'evento fa parte degli eventi CNR x Expo2015

ULTERIORI INFORMAZIONI QUI

 

Allegati:
Scarica questo file (Space4AgriProgram.pdf)Space4AgriProgram.pdf[Space4Agri 28Jul2015 CNRxExpo Event Final Program]179 kB

Martedì 23 giugno, ore 15,30 –17,30

IL PROGETTO UNITREXPO: PRODOTTI E RISULTATI

Sala del Gonfalone, Palazzo della Regione, Via F. Filzi 22 – Milano

Durante il Convegno verrà presentato il libro: “IL PASTO GIUSTO: informazioni utili per un’alimentazione sana e rispettosa dell’ambiente”.

Qual è il pasto giusto? Non ce n’è uno che vada per tutti; va modulato in funzione di: età, sesso, attività, salute, intolleranze. Occorre quindi avere un minimo di conoscenze sul cibo, sui processi di assimilazione dell’organismo, sulle calorie che servono a stare bene; per sapere cosa fare per nutrirsi correttamente. Il libro, attraverso un approccio interdisciplinare, cerca di fare chiarezza su un tema come quello della nutrizione, inflazionato da notizie spesso contrastanti, e da informazioni utili, fondamentali per una sana alimentazione.

Realizzato da:

DeFENS - Dip. Alimentazione, Nutrizione e Ambiente – UNIMI. Milano; DiSAADip. di Scienze Agrarie e Ambientali; FLA - Fondazione Lombardia per l’Ambiente, Milano; IRCCS - Istituto Auxologico Italiano, Milano; IBBA - Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria – CNR, Milano; UNITRE - Università delle Tre Età - della terza Età, Meda.

Allegati:
Scarica questo file (ConvegnoUnitreExpo.pdf)ConvegnoUnitreExpo.pdf[IL PROGETTO UNITREXPO: PRODOTTI E RISULTATI]200 kB

Giovedì 25 giugno 2015, ore 10:30

DAL BENESSERE ORGANIZZATIVO AL PREMIO PER L'INNOVAZIONE 2015

Aula A c/o Area della Ricerca di Bassini 15 - Milano

BenessereOrganizzativo 25.6.15 Il CNR dà il via alla seconda edizione del Premio Innovazione. Anche quest’anno, come nella prima edizione 2013, il CNR si pone in una prospettiva di valorizzazione delle professionalità presenti all’interno dell’Ente.

Si consolida il legame tra ascolto e partecipazione, in una relazione sempre più significativa tra la rilevazione del Benessere Organizzativo e il Premio per l’Innovazione.

Il Premio per l’Innovazione è un concorso di idee e proposte progettuali esclusivamente di tipo gestionale-organizzativo, potenzialmente in grado di ottimizzare le strutture o i processi interni di lavoro, e di produrre un cambiamento nei servizi offerti. Uno strumento che, attraverso un approccio basato sulla condivisione e le progettualità, intende promuovere la cultura della responsabilità, della valorizzazione del merito e dell’innovazione per il miglioramento del clima e del benessere lavorativo.

Il PREMIO PER L’INNOVAZIONE nasce con lo scopo di coinvolgere direttamente tutti quelli che lavorano nell’Ente, liberandone capacità e creatività, stimolandone motivazioni, al fine di migliorare il contesto lavorativo con il contributo di tutti.

Il Premio per l’Innovazione è legato a doppio filo alla seconda Indagine sul Benessere Organizzativo (www.cnr.it/benessere-organizzativo/), sia per via delle modalità di individuazione delle tematiche messe a concorso sia per la centralità dell’ascolto su cui l’indagine stessa si basa.

I lavori verteranno sulla restituzione ai dipendenti dei risultati della seconda indagine sul benessere organizzativo e sul lancio del Premio per l’Innovazione 2015, con la testimonianza dei responsabili di alcuni progetti vincitori della scorsa edizione.

Allegati:
Scarica questo file (BenessereOrganizzativo-25.6.15.pdf)BenessereOrganizzativo-25.6.15.pdf[Presentazione dati Benessere Organizzativo 2015]612 kB

Lunedì 25 maggio 2015, ore 14:00 - 18:00

INTELLIGENT & OPERATIONAL CLIENTSHIP

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via Alfonso Corti 12 - Milano

ITB 25 05 2015
L' EU Horizon 2020 Research Framework Programme e il HM Government Digital Built Britain Strategy, dimostrano chiaramente come una forte innovazione, trasformazione radicale sarebbero necessarie per riformare il settore dell'Industria e dell'Edilizia Sostenibile sul lungo periodo.

La strategia potrebbe essere focalizzata ad educare gli "Intelligent Clients" sulla gestione di una "supply chain" completamente digitalizzata.

I relatori parleranno in inglese, l'evento è gratuito.

Per gli architetti iscritti all'Ordine sono previsti 4 crediti formativi.

Il modulo di iscrizione si trova al seguente link: https://itc-cnr-dicatam.eventbrite.it

Per informazioni: Marzia Bolpagni

Allegati:
Scarica questo file (ITB_25_05_2015.pdf)ITB_25_05_2015.pdf[Intelligent & Operational Clientship]855 kB