26 novembre 2007

SOCIETÀ/ECONOMIA DELLA CONOSCENZA - IL CONTRIBUTO DEL CNR LOMBARDO

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via E. Bassini 15 - Milano

La società scommette il suo futuro sulla capacità di produrre nuove conoscenze e di rielaborare quelle consolidate per rispondere a vecchi e nuovi bisogni. E' ormai riconosciuto, infatti, che il grado di civiltà di un paese dipende sempre più dal livello di avanzamento di settori quali educazione, formazione, ricerca scientifica e tecnologica. Come si inserisce il sistema italiano in questo contesto? Quanto investe su innovazione tecnologica e risorse umane? Quale il ruolo della regione Lombardia, una delle aree più ricche d'Europa per bagaglio di conoscenze e capacità produttiva? E in questo processo, che spazio è riservato a temi quali qualità della vita del pianeta e di chi vi abita?

Questi alcuni degli argomenti su cui si svilupperà la giornata di confronto promossa dall'Area della Ricerca del CNR di Milano di via Bassini 15 che si terrà il prossimo 26/11/2007 e che verrà trasmessa in streaming sul sito www.mi.cnr.it.

La manifestazione si articolerà in due momenti: nella prima parte (ore 11.00-13.00) sono previsti l’intervento del presidente del CNR Federico Rossi e la riflessione di due studiosi di società ed economia della conoscenza, Edoardo Boncinelli, genetista e professore di Psicologia presso l'università San Raffaele di Milano e Stefano Breschi, professore di Economia Industriale e membro del CESPRI presso l'Università Bocconi di Milano.

Nella seconda parte della giornata (ore 14.30-17.00) la presentazione delle attività del CNR lombardo a cura di Diego Breviario (ricercatore CNR) sarà seguita da una tavola rotonda sui temi trattati nel corso della mattinata e rivisitati in una prospettiva europea, nazionale e regionale.

Moderata dal giornalista scientifico Luca Carra, alla tavola rotonda interverranno l'on. Fabio Mussi (Ministro MIUR), l'on. Luigi Nicolais (Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione) e rappresentanti di istituzioni a vario titolo impegnati sui temi della ricerca e innovazione sul territorio lombardo quali Adriano De Maio (delegato per l'Alta Formazione, Ricerca e Innovazione per la Regione Lombardia), Giorgio Basile (vicepresidente Assolombarda), Giuseppe Guzzetti (presidente Fondazione Cariplo), Francesco Jovane (Politecnico di Milano), Alberto Bolognesi (presidente Area della Ricerca di Milano 1).

L'occasione per queste riflessioni è offerta dalla inaugurazione del nuovo edificio dell'Area della Ricerca del CNR via Bassini - via Corti, nel cuore di Città Studi, dove è presente la più alta concentrazione di Istituti del CNR in Lombardia.

Lo scopo della giornata è di far conoscere la molteplicità delle attività di ricerca che da anni il CNR svolge in Lombardia con i suoi circa 1100 addetti fra ricercatori, tecnici e amministrativi distribuiti in 27 Istituti e Centri che coprono 10 degli 11 Dipartimenti e settori disciplinari in cui è raggruppato l'intero sapere del CNR.

L'evento mira inoltre a costituire il primo di una serie di iniziative volte ad aprire le porte di questa “cittadella della scienza” al confronto con i vari pubblici sociali. L'ingresso alla giornata è a inviti (prenotazione obbligatoria).
Per informazioni e contatti:

Marco Tecchio tel. 0223699299