Sei qui: Home NEWS News 2015

3 Novembre 2015, ore 12:00

LA DIMENSIONE DELL’INNOVAZIONE IN HORIZON 2020

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via A. Corti 12 - Milano

Avviso di seminario

Prof. Francesco Profumo

La dimensione dell’innovazione in Horizon 2020

Allegati:
Scarica questo file (Seminario_Profumo.pdf)Seminario_Profumo.pdf[Seminario Prof. Profumo]469 kB

Friday 9th october 2015,  09:00 - 17:00

FOOD METROLOGY: APPROACHES AND TOOLS FOR MEASURING FOOD QUALITY

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via A. Corti 12 - Milano

Food Metrology Food Metrology is an emerging area of scientific, industrial and social interest, which addresses the challenge of traceable measurements of food constituents and contaminants in food matrices, by developing standardized procedures and suitable reference materials to insure full traceability of values to SI Units. The available methods and tools include: high-quality reference standards, validated methods, robust sampling practices, proven calibration approaches, reference materials in natural matrix, speciation chemistry, assessment of measurement uncertainty, establishment of traceability links and proficiency testing.

The workshop, organized by CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche and INRiM – Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica, is part of a series of discussions that the EU Scientific Steering Committee for Expo 2015 is following during the course of the six months of the Expo. The results of the conference will feed into a process, by the end of which there will be widely consulted recommendations to provide to decision makers on future priorities for research, development and innovation in the food and agricultural sector.

The main objectives of the workshop are: to provide the scientific community and groups of interest with the state of the art of existing metrology approaches for food quality assessment, to present food analysis areas where metrological approaches need to be incorporated, in order to enhance the reliability of the measurement process, and to stimulate discussion about the needs and the development areas in food metrology.

For organizational reasons, registration is appreciated.

ORGANIZING COMMITTEE:

Laura Cavallarin
ISPA CNR, Italy

Andrea M. Rossi
INRiM, Italy

Allegati:
Scarica questo file (Food_Metrology.pdf)Food_Metrology.pdf[Food Metrology]498 kB

29 ottobre 2015, ore 09:15 - 17:00 (registrazione ospiti dalle 8:30)

NANOTECH & BIOTECH: VERSO UNA NUOVA MEDICINA

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via Corti 12 - Milano

RSPPTECH “Nanotech & Biotech: verso una nuova medicina” è il workshop conclusivo del progetto RSPPTECH (Ricerca e sviluppo di prodotti e piattaforme tecnologiche per la competitività dell’industria lombarda) che nasce nell’ambito dell’Accordo Quadro 2013-2015 tra Regione Lombardia e Consiglio Nazionale delle Ricerche su proposta del Dipartimento Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali con l’intento di sfruttare le competenze in campo nanotech e biotech dei due Istituti partecipanti (ISTM e IRGB) per sviluppare innovative piattaforme tecnologiche di interesse biomedico.

Il workshop vuole essere un occasione di confronto e di scambio tra le diverse realtà tecnologiche impegnate nello sviluppo di nuovi nanomateriali e tecniche biologiche, volti a raggiungere insieme nuove applicazioni in campo medico.

Durante il workshop giovani ricercatori degli istituti ISTM e IRGB esporranno i risultati raggiunti nell’ambito del progetto riguardanti in particolare lo sviluppo di nanoparticelle inorganiche per applicazioni biomediche e di una piattaforma industriale di servizio che garantisca qualità, tracciabilità e sicurezza di linee cellulari iPS. I giovani ricercatori si avvicenderanno con esponenti delle realtà industriali lombarde (G. Tonon, BioKer; S. Ghiani, Bracco Imaging; A. Ntai, ISE) e autorevoli scienziati attivi nel campo nano- e bio-tecnologico (E. Cattaneo, Università di Milano; S. Krol, IFOM – Istituto Neurologico Carlo Besta; C. Lenardi, Università di Milano; G. Martino, Ospedale San Raffaele).

La partecipazione al workshop è gratuita previa registrazione al link.

Il programma del workshop è disponibile al link.

Informazioni per raggiungere la sede del workshop al link.

L’Istituto di scienze e tecnologie molecolari (ISTM) è attivo nel campo della Chimica e della Scienza dei Materiali. L’Istituto svolge la sua attività nell’ambito della progettazione, sintesi e caratterizzazione di sistemi funzionali che vanno dalla molecola, alle nanoparticelle e ai materiali nanostrutturati nonché della applicazione dei sistemi funzionali per sviluppo e di nuove tecnologie nel campo della Chimica sostenibile, dei materiali innovativi e delle Nanoscienze e Nanotecnologie. È una caratteristica distintiva dell' ISTM possedere in tutte le aree della Chimica competenze strettamente integrate che permettono di offrire un approccio completo e qualificato ai problemi posti dalla ricerca sia di base che applicata.

L’Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica (IRGB) svolge ricerca nel campo della Genetica e della Biologia Molecolare. In particolare, l’Unità Operativa di Milano (UOS) svolge ricerca nel campo della Genomica Traslazionale. Grande attenzione viene data alla Medicina Rigenerativa mediante terapia cellulare cui pertiene lo sviluppo di nuove tecnologie per l’utilizzo di cellule pluripotenti indotte (iPS). Altri filoni di ricerca sono la stabilità genomica ed epigenetica in ambito oncologico, lo sviluppo di antibiotici innovativi, lo studio del ruolo delle proteine sarcomeriche nello malattie cardiache e muscolari e, infine, la Bioinformatica e Biologia Computazionale.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina_RSPPTECH.pdf)Locandina_RSPPTECH.pdf[Locandina Workshop RSPPTECH]890 kB
Scarica questo file (Programma_RSPPTECH.pdf)Programma_RSPPTECH.pdf[Programma Workshop RSPPTECH]418 kB

18 Settembre 2015 Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via Corti 12 - Milano

19 Settembre 2015 Padiglione EU - EXPO, Milano

IL FUTURO E LA SICUREZZA DELLA RISORSA ACQUA: IL NESSO ACQUA - CIBO - ENERGIA - ECOSISTEMI

Water Nexus Questo workshop, organizzato dal CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), dal JRC (Joint Research Centre della Commissione Europea), dalla FAO (Food and Agriculture Organization) e da UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization), intende affrontare la ricerca di soluzioni interconnesse per una gestione delle risorse idriche.

L’evento è organizzato in due fasi: una prima giornata, di carattere più prettamente scientifico, ed una seconda mattinata, durante la quale verranno illustrate al pubblico, alla stampa e al mondo politico le idee e le indicazioni emerse durante la prima giornata.

Il workshop intende rappresentare un’integrazione dei numerosi eventi specifici EXPO che affrontano il problema della scarsità della risorsa idrica per l’agricoltura e per l’umanità intera (eventi che si terranno da giugno 2015 nel Padiglione della Commissione Europea e nel Padiglione Italia).

Esso intende inoltre accrescere consapevolezza e conoscenze, supportando lo sviluppo di buone pratiche per un uso sostenibile dell’acqua e dell’energia per la produzione del cibo e per la stabilità degli ecosistemi.

L’evento vedrà la partecipazione di studiosi ed esperti di livello internazionale, inclusi rappresentanti del mondo scientifico, industriale, politico e della società civile.

Il primo giorno si articolerà in quattro sessioni:

  • La sfida di una gestione decentralizzata: un ponte tra politica e scienza, per discutere su come negoziare dei compromessi relativi alla distribuzione dell’acqua.
  • Investire nella componente umana e in infrastrutture sociali: le persone al centro del Nesso e la ricerca di una trasformazione sociale connessa a ciò che la politica, la scienza e la tecnologia possono offrire.
  • Coinvolgere le tecnologie: identificazione delle migliori pratiche e tecnologie, biotecnologie e agrotecnologie incluse, in grado di creare opportunità per il rafforzamento del Nesso, la stabilità produttiva in agricoltura e la bio-economia.
  • Dalla teoria alla pratica: un gioco di ruolo per analizzare le interazioni tra i diversi attori del Nesso tra cibo, servizi ecosistemici e gestione dell’acqua.

L’evento sarà così strutturato: un esperto di ciascun settore introdurrà ciascuna sessione; seguirà poi una discussione tra personalità di spicco del mondo scientifico, politico e sociale in cui verranno evidenziate le possibili conseguenze ed interazioni dei diversi approcci proposti riguardanti il Nesso e verranno analizzati i costi e i benefici a livello locale, regionale, globale delle innovazioni presentate. Seguiranno dibattiti a partecipazione aperta, anche via streaming, twitters e altri media.

L’evento del secondo giorno sarà aperto al pubblico ed alla stampa e si terrà al padiglione UE ad EXPO. Alla presenza di un giornalista scientifico in qualità di moderatore, alcuni tra i partecipanti all’evento del primo giorno presenteranno una sintesi di quanto emerso il giorno precedente ed una serie di buone pratiche e linee guida per orientare le scelte politiche verso un uso sostenibile dell’acqua per la produzione di cibo ed energia e per la stabilità degli ecosistemi. Le conclusioni saranno oggetto di pubblico dibattito, ed una sintesi dei contenuti verrà distribuita alla comunità scientifica ed ai partecipanti.

Allegati:
Scarica questo file (Programma_Water_Nexus.pdf)Programma_Water_Nexus.pdf[Programma workshop Water Nexus]216 kB

21-23 Ottobre 2015

ACQUA: SFIDE APERTE PER GESTIONE, TRATTAMENTO E QUALITÀ

Padiglione Aquae Venice EXPO 2015 - Venezia

IRSA Acque VeniceGIORNATE ORGANIZZATE DALL’ISTITUTO DI RICERCA SULLE ACQUE (IRSA-CNR) IN OCCASIONE DELLA GRANDE ESPOSIZIONE UNIVERSALE DEDICATA ALL’ACQUA: AQUAE VENEZIA 2015 - 21 - 23 ottobre 2015

L’IRSA-CNR (Istituto di Ricerca Sulle Acque-CNR), su invito del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, nei giorni 21, 22 e 23 Ottobre 2015 organizza a Venezia Marghera nel Padiglione Aquae Venice EXPO 2015 tre workshop e una serie di dimostrazioni sperimentali riguardanti tecnologie e strumenti utilizzati la gestione e il trattamento delle acque dal titolo: Acqua: sfide aperte per gestione, trattamento e qualità.

I seminari si pongono l’obiettivo favorire un momento di discussione tra esperti, stakeholder e cittadini su argomenti di grande attualità, che vedono l’acqua sempre più al centro di sfide globali.

PROGRAMMA

Workshop

21 Ottobre: Impatti dei cambiamenti climatici sulle risorse idriche e strategie di adattamento: come superare le barriere tra comunità scientifica e decisori (Chair: Michele Vurro).

22 Ottobre: Processi innovativi di depurazione e valorizzazione delle acque e dei fanghi (Chair: M. Concetta Tomei).

23 Ottobre: Tecniche di geo-engineering per il risanamento degli ambienti lentici (Chair: Diego Copetti).

Dimostrazioni (21-23 ottobre)

Trattamento delle acque di scarico. Reattori biologici a doppia fase TPPB (Two-Phase Partitioning Bioreactors) solido-liquido applicati alla rimozione di composti fenolici da acque di scarico industriali.

Arsenico nelle acque potabili. Rimozione di arsenico dalle acque potabili mediante ferro metallico e nanoparticelle di ossidi di ferro.

Energia dai rifiuti. Funzionamento, a scala di laboratorio, di reattori anaerobici in grado di trasformare la sostanza organica dei rifiuti alimentari in metano.

Gestione delle risorse idriche mediante GIS. Applicazioni di tecniche GIS (Geographic Information System), con rappresentazioni in 3D, dei dati di qualità delle acque sotterranee.

INFORMAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

La partecipazione è gratuita e include il biglietto di entrata nel Padiglione Aquae che si ottiene iscrivendosi obbligatoriamente nel sito: http://www.irsa.cnr.it/ShPage.php?lang=it&pag=venice15.

Il programma dettagliato dei workshop e delle dimostrazioni organizzate dall’IRSA-CNR nonché le informazioni logistiche si possono scaricare da: www.irsa.cnr.it, mentre tutte le informazioni riguardanti gli eventi organizzati nel Padiglione Aquae Venice EXPO 2015 sono disponibili nel sito www.aquae2015.org/events/ o dal sito del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare: http://www.aquae2015.org/esplora/conference/mattm/, in cui sono elencate tutte le iniziative promosse nel periodo Maggio-Ottobre 2015.

Per qualsiasi ulteriore informazione si può contattare direttamente il Coordinatore degli eventi dell’IRSA-CNR a AQUAE Venice all’indirizzo email:

Allegati:
Scarica questo file (IRSA-Acquae-Venice.pdf)IRSA-Acquae-Venice.pdf[IRSA - Acqua: sfide aperte per gestione, trattamento e qualità]42 kB