Sei qui: Home NEWS

Seminari IRSA 2021

Venerdì 9 luglio, ore 14:30 (*)

Fruibile in streaming attraverso la piattaforma ‘GoToMeeting’ previa registrazione

Indagini sull’origine della salinizzazione di un acquifero carsico costiero: un approccio multimetodologicointegrato
ELEONORA FROLLINI e DANIELE PARRONE
CNR-IRSA Roma
https://www.cnr.it/people/eleonorafrollini
https://www.cnr.it/people/danieleparrone

irsa2021 9 luglio

Le aree costiere sono caratterizzate da una forte pressione demografica che determina un elevato consumopro-capite di acque sotterranee, con conseguente sovrasfruttamento degli acquiferi e abbassamento dei livelli piezometrici. L’alterazione dell’equilibrio cqua dolce/acquasalata che ne consegue, si traduce in unaumento dell’intrusione salinae della salinizzazione degli acquiferi. Quest’ultima può tuttavia derivare anche da altri processi, quali ad esempio l’interazione acqua-roccia, la presenza di acque saline fossili, la contaminazione da acque refluee il contributo dell’aerosol marino. In questa indagine multidisciplinare, realizzata nell’ambito del progetto VIOLA(Valori di fondo per i corpi idrici sotterranei pugliesi), al fine di studiare l’evoluzione della salinità nell’acquifero carsico della Murgia Costiera, è stato utilizzato un approccio integrato che combina la caratterizzazione geochimica, l’elaborazione statistica, l’analisi dei rapporti chimici caratteristici delle acque di maree del rapporto isotopico dello Sr e la modellazione termodinamica. L’indagine ha messo in evidenza come un tale approccio multimetodologico sia in grado di individuare le principali sorgenti di salinizzazione delle acque sotterranee che, nel caso in esame, sono da ricercare principalmente nell’intrusione salina attuale e nei processi di interazione acqua-roccia..

Per ulteriori informazioni:


* Il seminario verrà registrato e reso successivamente disponibile sul sito web dell’Istituto.

Il seminario è aperto a tutti, si svolge su piattaforma GoToMeeting ed è necessaria la registrazione.
Tutte le informazioni relative al seminario ed alla registrazione sono raggiungibili al seguente link https://eventi.irsa.cnr.it/event/10/
Riferimento: Gruppo di Lavoro Seminari – Istituto di Ricerca sulle Acque, .



Seminari IRSA 2021

Venerdì 11 giugno, ore 14:30 (*)

Fruibile in streaming attraverso la piattaforma ‘GoToMeeting’ previa registrazione

Le fragranze sintetiche nelle acque di scarico: metodi analitici, studio di un impianto di depurazione convenzionale e impiego di trattamenti di rimozione avanzati
STEFANO TASSELLI
CNR-IRSA Brugherio
https://www.cnr.it/people/stefanotasselli

irsa2021 18 giugno

I prodotti per la cura della persona (PCP)sono un gruppo eterogeneo di sostanze chimiche nel quale sono comprese le fragranze sintetiche come Celestolide(ADBI), Phantolide(AHDI), Tonalide(AHTN), Galaxolide(HHCB) e il suo metabolita Galaxolidone(HHCB-lattone), impiegate nella produzione di detersivi e profumi. Questi composti sono ampiamente utilizzati in Italia, il paese europeo con il maggior utilizzo di detergenti ma per il quale attualmente sono disponibili solo pochi dati circa la loro presenza nell’ambiente. L'utilizzo diffuso delle fragranze sintetiche porta al loro rilascio in grandi quantità, soprattutto negli ecosistemi acquatici, attraverso gli scarichi degli impianti di depurazione. In questo quadro sono stati sviluppati due nuovi protocolli rapidi ma altamente sensibili per la determinazione delle fragranze sintetiche in acque reflue e fanghi attivi utilizzando strumentazione semplice e bassi volumi di solventi. Successivamente è stato condotto il primo studio di monitoraggio delle fragranze in un impianto di depurazione convenzionale situato in Italia. Ciò ha permesso di misurare le concentrazioni di questi composti durante le diverse fasi di trattamento dell’acqua di scarico, evidenziando inoltre eventuali differenze tra le stagioni come input di fragranze al depuratore insieme ai principali meccanismi che influenzano il destino di questi composti nelle diverse matrici e la loro rimozione dalla fase acquosa. Data la non efficacia dei trattamenti convenzionali, sono stati poi testati i due trattamenti avanzati più utilizzati, l’ozonizzazione e l’adsorbimento su carbone attivo, attraverso due impianti pilota al fine di rimuovere questi composti. Attraverso numerose prove effettuate a diverse condizioni operative dei due impianti pilota, i risultati preliminari ottenuti hanno permesso di iniziare a definire quale sia il miglior compromesso tra rimozione e costidigestione.

Per ulteriori informazioni:


* Il seminario verrà registrato e reso successivamente disponibile sul sito web dell’Istituto.

Il seminario è aperto a tutti, si svolge su piattaforma GoToMeeting ed è necessaria la registrazione.
Tutte le informazioni relative al seminario ed alla registrazione sono raggiungibili al seguente link https://eventi.irsa.cnr.it/event/9/
Riferimento: Gruppo di Lavoro Seminari – Istituto di Ricerca sulle Acque, .



Seminari IRSA 2021

Venerdì 11 giugno, ore 14:30 (*)

Fruibile in streaming attraverso la piattaforma ‘GoToMeeting’ previa registrazione

Approvvigionamento idrico: un problema multiscala in un contesto di cambiamento climatico
EMANUELE ROMANO
CNR-IRSA Roma
https://www.researchgate.net/profile/Emanuele-Romano-2

irsa2021 11 giugno

La gestione sostenibile delle risorse idriche assume un ruolo strategico nella pianificazione dei prossimi decenni, considerati da un lato i cambiamenti climatici in atto che stanno modificando in maniera significativa i regimi idrologici e idrogeologici e dunque la disponibilità delle risorse, dall’altro la vulnerabilità intrinseca dei sistemi idrici a condizioni di scarsità, i molteplici usi spesso concorrenti e le tendenze evolutive dei fabbisogni. Di conseguenza la valutazione della vulnerabilità e resilienza dei sistemi di approvvigionamento idrico deve necessariamente adottare un approccio integrato che prenda in considerazione tutti gli elementi che concorrono all’individuazione di strategie di gestione sostenibili a diverse scale temporali: le variazioni del regime meteo-climatico, idrologico e idrogeologico, gli impatti sulle risorse idriche, le peculiari caratteristiche dei singoli sistemi di approvvigionamento e, non ultimo, il contesto istituzione di riferimento e l’interazione tra i diversi stakeholders.

Il presente seminario intende descrivere, a partire dall’esperienza acquisita nell’ambito di progetti e convenzioni in particolare con il Dipartimento della Protezione Civile, il contributo di ricerche condotte da ricercatori delle sedi IRSA di Roma, Brugherio e Bari nell’ambito della gestione sostenibile delle risorse idriche. Particolare attenzione sarà posta alla descrizione degli elementi di non linearità e di non stazionarietà a diverse scale spaziali e temporali che rendono complessa la stima della vulnerabilità dei sistemi di approvvigionamento idrico e l’identificazione di indicatori di early warning di mancato soddisfacimento del fabbisogno.

Per ulteriori informazioni:


* Il seminario verrà registrato e reso successivamente disponibile sul sito web dell’Istituto.

Il seminario è aperto a tutti, si svolge su piattaforma GoToMeeting ed è necessaria la registrazione.
Tutte le informazioni relative al seminario ed alla registrazione sono raggiungibili al seguente link https://eventi.irsa.cnr.it/event/8/
Riferimento: Gruppo di Lavoro Seminari – Istituto di Ricerca sulle Acque, .