Sei qui: Home NEWS

Martedì 4 Febbraio 2020

sPATIALS3: UN HUB INTEGRATO DI RICERCA, SVILUPPO E INNOVAZIONE NELL’AMBITO DELLA NUTRIZIONE AL SERVIZIO DI AZIENDE E CITTADINI

Sala Convegni c/o Area della Ricerca di via A. Corti 12 - Milano

20200204 Programma KOM sPATIALS3 AI Pagina 1Il 4 febbraio presso l'area della ricerca del CNR di Milano, in via Corti 12, si terrà la conferenza di presentazione del progetto sPATIALS3.

Il progetto, guidato dal Consiglio nazionale delle ricerche con la partecipazione di 12 Istituti, la partnership di 4 aziende del settore agroalimentare e packaging (FlaNat, Mirtilla Bio, Ecozinder, Corapack) e di 4 centri clinici, è tra i 33 vincitori della Call Hub 'Call per progetti strategici di ricerca, sviluppo e innovazione volti al potenziamento degli ecosistemi lombardi della ricerca e dell’innovazione quali hub a valenza internazionale' attivata nell’ambito POR FESR 2014-2020 di Regione Lombardia - Asse 1 Ricerca Sviluppo tecnologico e Innovazione.

sPATIALS3 mira al miglioramento delle produzioni agroalimentari e alla creazione di tecnologie innovative per un'alimentazione più sana, sicura e sostenibile, grazie alla realizzazione di un HUB integrato e multidisciplinare.

L’HUB sPATIALS3 affronta le problematiche, sempre più attuali, legate alla nutrizione, al benessere e alla salute del cittadino e risponde alle nuove esigenze della filiera produttiva in materia di qualità, sicurezza e sostenibilità degli alimenti, in un’ottica olistica coinvolgendo in prima persona tutti gli attori di questo processo con l’obiettivo di fornire soluzioni innovative per aziende e consumatori.

Il 4 febbraio a partire dalle ore 10.00 si aprirà una mattinata di lavori durante la quale verrà illustrato il progetto nella sua grande innovatività a 360° e la sua ricaduta sul territorio con due tavole rotonde che coinvolgeranno direttamente stakeholder e partner.

La partecipazione è libera, previa iscrizione http://cluster.techforlife.it/progetto-spatials3/

Allegati:
Scarica questo file (20200204_Programma_KOM_ sPATIALS3_AI.pdf)20200204_Programma_KOM_ sPATIALS3_AI.pdf[Programma sPATIAL3 04.02.2020]5070 kB

27 Gennaio 2020 ore 14:45 - 16:00

ANTISEMITISMO SHOAH E HATE SPEACH NEL DISCORSO PUBBLICO

Sala A c/o Area della Ricerca di via A. Corti 12 - Milano

Giorno Memoria CUG 2020Il 27 Gennaio dalle 14:45  alle 16 in occasione del Giorno della Memoria il CUG del CNR ha organizzato una manifestazione presso l'aula A delll'Area della Ricerca Milano 1 in Via Alfonso Corti 12 Milano.

Interverrà Gadi Luzzatto Voghera, uno dei massimi esperti di storia moderna dell'ebraismo; direttore del CDEC (Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea) nel suo intervento su "Antisemitismo Shoah e hate speach nel discorso pubblico" sarà tra l'altro approfondito il nesso tra l'hate speakig e la rinascita dell'antisemitismo che emerge dal dibattito pubblico e politico.

Riguardo alla possibilità di partecipare, si ricorda che il CUG è un organismo dell'Ente che realizza attività cui dipendenti e collaboratori hanno diritto a partecipare in accordo coi regolamenti dell'Ente.

Sperando di potervi accogliere numerosi.

 

Allegati:
Scarica questo file (Giorno_Memoria_CUG_2020.pdf)Giorno_Memoria_CUG_2020.pdf[ ]288 kB

13 Dicembre 2019 ore 09:00 - 17:00

RICERCARE E COMUNICARE 2019 - TEORIE E BUONE PRATICHE NEGLI ENTI DI RICERCA

Sala Expo c/o Area della Ricerca di via A. Corti 12 - Milano

RicercareComunicare2019

Nel 2009, in questa Area della Ricerca, venivano presentati i risultati delle prime indagini sulla comunicazione della rete scientifica al CNR che esplorava canali, obiettivi, strumenti, competenze degli attori coinvolti allo scopo di comprendere il senso - per i ricercatori - di un investimento in attività considerate per anni estranee o non prioritarie per la ricerca.

Ne emergeva un quadro ricco e poco strutturato, che lasciava intravedere nuovi ruoli per chi fa ricerca e nuove prospettive nel rapporto con la società.

A 10 anni di distanza, tutto sembra essere cambiato in maniera radicale. Sono gli stessi soggetti - pubblici e privati - che finanziano la ricerca scientifica ad aver reso inderogabile la richiesta di comunicare, chiedendo di andare oltre il trasferimento dei risultati e dei prodotti fino ad aprire il processo stesso di ricerca al coinvolgimento di altri attori.

Un FARE scienza CON e PER la società - per usare un'espressione introdotta dal Programma Quadro Europeo Horizon2020 e in particolare dalla Ricerca e Innovazione Responsabili (RRI) - dove tutti possano diventare co-responsabili dell'innovazione; dove la pluralità di conoscenze, esperienze, aspettative e visioni possa farsi garanzia di una nuova qualità della ricerca e delle politiche che ne derivano, come suggerisce invece la scienza post-normale.

Ma in che misura questo cambiamento ha riguardato la comunità scientifica del più grande ente multidisciplinare di ricerca italiano, il CNR? Come comunicano oggi gli istituti di ricerca sul web? Quanto il coinvolgimento in attività di ricerca partecipata o di open science è motivato dalla piena consapevolezza della necessità di intraprendere nuovi modi di fare ricerca in una società sempre più complessa?

Questi alcuni dei quesiti che lanciamo in una giornata in cui il confronto sarà aperto al contributo delle diverse prospettive di ricercatrici e ricercatori del CNR e di altre istituzioni di ricerca, studiosi ed esperti di comunicazione e di partecipazione pubblica.


Pagina dell’evento: http://www.irea.cnr.it/ri_comunicare_cnr2019

Pagina per registrarsi: https://cnr_ricercare_comunicare_2019.eventbrite.it

Allegati:
Scarica questo file (RCII-locandina.pdf)RCII-locandina.pdf[Locandina]268 kB